Pagina iniziale Diritti umani

UTERO IN AFFITTO, FIORENZA (STEADFAST): NO A FIERE FUORILEGGE IN ITALIA. INAMMISSIBILE PROMUOVERE LO SFRUTTAMENTO DELLA DONNA E LA VENDITA DI BAMBINI

UTERO IN AFFITTO, FIORENZA (STEADFAST): NO A FIERE FUORILEGGE IN ITALIA. INAMMISSIBILE PROMUOVERE LO SFRUTTAMENTO DELLA DONNA E LA VENDITA DI BAMBINI

Roma, 8 settembre 2021 – “Desir d’enfant”, la fiera che si è svolta a Parigi in questi giorni e che promuove la pratica dell’Utero in affitto, potrebbe essere organizzata anche in Italia a Milano il prossimo 14 e 15 maggio 2022.

“È intollerabile che, in spregio all’articolo 12 della legge 40, venga permessa in una città italiana una tale manifestazione, atta a promuovere una pratica come la maternità surrogata che sfrutta il corpo femminile e fa del bambino un oggetto di compravendita. Come Steadfast chiediamo al Parlamento l’ovvio, ossia che vengano rispettate le leggi e che venga ulteriormente promossa una seria riflessione per estendere l’efficacia dalla legge 40 anche a chi commette il reato di utero in affitto all’estero” spiega Venere Fiorenza, Dirigente di Steadfast, Organizzazione Umanitaria in Difesa dei Diritti Umani.

“Speriamo vivamente che i candidati a sindaco nella città di Milano assumano, tra gli impegni, quello di vietare l’organizzazione nel capoluogo lombardo di simili fiere che promuovono il traffico di esseri umani. Ovviamente sarà nostra premura sensibilizzare gli elettori solo verso quei candidati che si proclamino interessati a rispettare la legislazione italiana”

error: Content is protected !!