Firma degli Atti Costitutivi e degli Statuti – “Edificare e Servire”

Dopo la nascita spirituale ed emotiva, datata il 16 gennaio 2013, la Steadfast ONLUS in data odierna è sorta alla luce giuridicamente. Infatti proprio oggi sono stati firmati l’Atto Costitutivo e lo Statuto, dai Soci Fondatori.
Con oggi una prima pietra è stata poggiata”. Così il neo Presidente, Emmanuele Di Leo, ha espresso la sua gioia. “Si, una prima pietra che servirà per iniziare ad edificare e servire“. Infatti il motto che promuove la Steadfast ONLUS è proprio Edificare e Servire.
Edmund Agbo
Si evince dallo Statuto, che le attività e i progetti saranno molteplici, sia in campo internazionale che nazionale. Tra tutti spicca il ruolo di promotore della Steadfast, per garantire uno sviluppo sostenibile sia della cultura che dell’economia dei Paesi che versano in costante disagio sociale. Primo tra tanti è proprio il progetto della realizzazione di un Campus Universitario in Nigeria che vedrà molto impegnato, durante i prossimi mesi, tutto lo staff della ONLUS. Tra i Soci Fondatori emerge il Prof. Edmund Agbo, giurista e fondatore dell’International Bioresearch Institute, ente nigeriano, dedito alla ricerca in campo bioetico, biomedico, biogiuridico, economico ed ambientale. Ha dichiarato il Professore: “Con oggi abbiamo fatto un passo molto importante, che ci vedrà impegnati per una grande missione”.
Martino Cichocki
I lavori di questo primo progetto saranno coordinati dal Socio Fondatore e Vicepresidente, Ing. Martino Cichocki. “Con il mio gruppo di lavoro, presso il mio studio, abbiamo basato il progetto sull’idea di natura e di uomo e del loro fantastico rapporto. La forma degli organismi unicellulari e pluricellulari ci ha convinto che, ispirandoci alle loro forme, ed al modo di riprodursi e crescere si potesse esprimere il concetto di una struttura aperta e che i processi di crescita multi-direzionali ben si adatteranno ad una struttura in evoluzione come questa. Il tempo ci saprà dire di più.“, ha dichiarato il Vicepresidente.
Venere Fiorenza
La mission della Steadfast non finisce qui, in cantiere anche il progetto della formazione dei più piccoli, infatti in Nigeria come in gran parte dell’Africa, la popolazione dei giovanissimi studenti versa in uno stato di estrema necessità formativa. Le strutture di educazione sono poche per ospitare tutti, i costi spesso non sono accessibili per i più disagiati e le distanze ardue da percorrere. Il Socio Fondatore e Consigliere, Venere Fiorenza, si occuperà proprio di questo progetto. Con più di una decennale esperienza nel settore educativo giovanile, il Consigliere sta programmando i primi sopralluoghi per pianificare i primi interventi sul posto.
In cantiere anche il progetto delle Missioni Mediche. Il Presidente si farà carico dell’organizzazione di più equipe mediche, che porteranno il loro apporto professionale nelle aree nigeriane più difficili da raggiungere. Ha dichiarato: “Stiamo pensando di programmare l’installazione di ospedali da campo nelle zone più impervie del territorio, permettendo a delle equipe mediche specialistiche, di dare un supporto sanitario alle popolazioni locali”.
Emmanuele Di Leo
Anche in Italia la Steadfast opererà, primo tra tutti un progetto per il reinserimento sociale e professionale, di persone che versano in uno stato di difficoltà, visto la difficile situazione economica dell’orizzonte europeo.
E’ sempre stato un mio sogno riuscire ad aiutare, costruttivamente, persone che sono scivolate a  causa di un ostacolo” – Continua Emanuele Di Leo – “non sempre le persone in disagio economico, ostentano questa difficoltà. Spesso in rigoroso silenzio e decoro, vivono questo dramma, non esternandolo. Basta recarsi in un Banco dei Pegni, per vedere le < tragedie nascoste >, basta leggere i giornali per vedere come uomini, imprenditori, ridotti in povertà, tentano atti estremi di disperazione… Steadfast ONLUS vuole cercare, provare, vuole voler far qualcosa, creando un canale di aiuto tra persone di buon cuore, che vogliono dare un supporto e persone di buon cuore in un momento di difficoltà“. Nell’approfondire lo Statuto della Steadfast, in merito a questo progetto specifico, si evince come una azione di mediazione, potrebbe non solo risolvere un problema finanziario, ma costruttivamente reinserire socialmente e professionalmente il soggetto colpito.
Tanti altri i progetti che sono in via di sviluppo, dal censimento sanitario in Italia allo sviluppo dell’imprenditoria giovanile nei Paesi meno sviluppati; dalla tutela della dignità e sicurezza delle adozioni alla tutela del valore della vita. Ottimo! Siamo lieti che oggi, la Steadfast ONLUS abbia preso servizio e speriamo che i progetti possano essere quanto prima messi in essere, augurando un buon lavoro e con la speranza che la ONLUS possa avere tanti  Soci Donatori e Soci Volontari per attuare quanto più sia possibile il suo scopo statutario.
error: Content is protected !!