Diario d’Africa: 07 marzo 2013

Enugu, Nigeria

Questa mattina la sveglia e’ suonata presto. Sono le sei del mattino e il gruppo inizia la sua giornata di lavoro. La Steadfast, insieme al Decano della Facolta’ di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Prof. Gonzalo Miranda L.C., si e’ recata dal Vescovo di Enugu, S.E.R. Mons. Callistus Valentine Onaga, per presentare la partnerschip tra la Facolta’ di Bioetica e l’International Bioresearch Institute, futuro International Bioresearch University.
Cordiale e calorosa accoglienza da parte di Sua Eccellenza, ha reso possibile l’immediato dialogo per una proficua collaborazione.
Condividendo una colazione tutta africana, si e’ parlato dei problemi sociali dello Stato di Enugu. Nel parlare delle realta’ religiose locali, il Vescovo ha messo in evidenza il sincretismo religioso.
Il Socio Fondatore della Onlus, Edmund Agbo, ha perorato la causa della Steadfast, definendo il profilo professionale ed umanodel modello d’insegnante proposto dalla Onlus stessa per il Progetto IBU.
E’ chiaro che la bioetica e’ uno degli elementi essenziali per la formazione integrale dei futuri docenti. Essa permettera’ loro di poter formare a loro volta i futuri leaders di un’Africa nuova.
Di notevole importanza e’ stato l’intervento del Prof. Gonzalo Miranda L.C., volto a delineare i profili accademici delle future leve.
Il Presidente, Emmanuele Di Leo, tirando le fila del discorso, sostenuto dal Decano della Facolta’ di Bioetica, ha rinnovato la completa disponibiita’ nel mettersi al servizio anche della Diocesi locale, accogliendo l’invito ad eventuali agevolazioni economiche per gli studenti africani.
Nel pomeriggio, Domitia Caramazza, Responsabile dello Sviluppo Istituzionale della Onlus, ha iniziato a dirigere le riprese del documentario IBU, avvalendosi della collaborazione di una troupe di Nollywood. Le riprese piu suggestive sono state effettuate nel villaggio e nella foresta limitrofi al terreno dove verra’ edificata la futura Universita’. Ad accogliere la regista e la sua troup e’ stata l’autorita’ piu’ significativa per la popolazione autoctona: il Re’.
La giornata di oggi e’ stata arricchita dall’arrivo di un nuovo compagno di viaggio, il Prof. Ercole Amato, biotecnologo e Presidente del CESAB, associazione partner per nuovi interessanti progetti.

 

 

error: Content is protected !!