AFGHANISTAN, DI LEO (STEADFAST): È GIUNTO IL MOMENTO DI APRIRE CORRIDOI UMANITARI

Pagina iniziale Human Rights

AFGHANISTAN, DI LEO (STEADFAST): È GIUNTO IL MOMENTO DI APRIRE CORRIDOI UMANITARI

AFGHANISTAN, DI LEO (STEADFAST): È GIUNTO IL MOMENTO DI APRIRE CORRIDOI UMANITARI

Roma 16 agosto 2021 – «Guardiamo con estrema preoccupazione la caduta di Kabul. È assordante l’urlo dei tanti afghani che oggi necessitano di aiuto. Davanti a questa drammatica emergenza umanitaria la comunità internazionale non può rimanere inerte e impassibile. Bisogna fare presto. È ora il momento in cui è indispensabile promuovere corridoi e programmi umanitari per offrire a chi fugge dai talebani, a cominciare da donne, bambini e giovani, un’ancora di salvezza. E’ necessario agire subito per aiutare le tante Organizzazioni Umanitarie impegnate da anni in quei territori poichè oggi rischiano la vita per mantenere le giuste promesse fatte alla popolazione. Siamo quindi vicini ai tanti cooperanti che, nonostante il grande pericolo, sono ora in prima linea. L’Italia, che da anni promuove politiche massive di accoglienza incontrollata, oggi più che mai dimostri di poter fare davvero la differenza.»
Sono le parole di Emmanuele Di Leo, Presidente di Steadfast, Organizzazione Umanitaria in Difesa dei Diritti Umani.
error: Content is protected !!